stampa
Dimensione testo
VERTICE IN PREFETTURA

Licata, più sicurezza durante le demolizioni: le ruspe tornano al lavoro

di

LICATA. Delicato vertice del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica in Prefettura ad Agrigento per fare il punto sulle demolizioni a Licata ed attivare un servizio di sicurezza per permettere all’impresa Patriarca di Comiso di effettuare i lavori di abbattimento degli immobili costruiti abusivamente senza il timore di doversi scontrare con gli ex proprietari e con i comitati spontanei.

Il tema delle demolizioni è però di grande rilevanza e dunque il crono-programma delle ruspe deve coincidere con la disponibilità della presenza delle forze di polizia extraterritoriali. Il Prefetto, Nicola Diomede, ha quindi pianificato, assieme a polizia, carabinieri e guardia di finanza, il programma di disponibilità per garantire l'assistenza della forza pubblica durante gli interventi delle ruspe.

Mezzi meccanici che sono in arrivo anche nella Valle dei Templi per demolire tre immobili abusivi nella zona A del parco archeologico che rientra nella circonferenza del decreto Gui Mancini dove è fatto divieto assoluto di costruire.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X