stampa
Dimensione testo
IL CASO

Licata, nessuno stop alle demolizioni: dalla prefettura il nuovo programma

di
demolizioni, licata, Agrigento, Cronaca
Il villino demolito in contrada Cavaddruzzu

LICATA. Non ci sarà nessuno stop alle ruspe a Licata. Il vertice in Prefettura ad Agrigento, convocato dal rappresentante del Governo in terra agrigentina, il prefetto Nicola Diomede, in cui sono intervenuti i rappresentanti del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, oltre al sindaco Angelo Cambiano ed al dirigente del dipartimento Urbanistica e Lavori pubblici del Comune di Licata, è servito a stabilire il cronoprogramma di interventi.

A Licata arriveranno le forze di polizia extraterritoriali per presenziare agli interventi di demolizione in cui, ormai dal 20 aprile dello scorso anno, è impegnato il Comune. Gli operai della ditta Patriarca Salvatore, in questo momento, sono impegnati nella rimozione delle macerie delle villette demolite nelle contrade Nicolizia e Marianello.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X