stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Sciacca, il Comune: "L'Antiquarium di Monte Kronio deve restare aperto"
ALL'ARS

Sciacca, il Comune: "L'Antiquarium di Monte Kronio deve restare aperto"

di
Francesca Valenti, Gisella Mondino, Agrigento, Cultura

Oggi all'Assemblea Regionale Siciliana audizione del governo e degli uffici sulla vicenda dell'Antiquarium del Monte Kronio che è al centro del dibattito ormai da giorni in città. «Come amministrazione comunale, ci opponiamo a qualunque forma di chiusura dell'Antiquarium di Monte Kronio, che deve continuare a rimanere aperto per non rischiare la fine di altre strutture».

È un passaggio della lettera che ieri il sindaco, Francesca Valenti, e l'assessore alla Cultura, Gisella Mondino, hanno indirizzato al direttore del Parco Archeologico e Paesaggistico Valle dei Templi di Agrigento Roberto Sciarratta. La lettera, per conoscenza, ha anche altri indirizzi: presidente e assessore ai Beni Culturali della Regione Siciliana, Ministro per i Beni Culturali, Sovrintendente ai Beni Archeologici e Ambientali di Agrigento.

"Ribadiamo la nostra grande preoccupazione per le notizie che continuano a giungere dagli organi di informazione e dai social network dove abbiamo letto il contenuto di una nota che un dirigente regionale avrebbe inviato a Lei con disposizioni sull'Antiquarium di Monte Kronio - scrivono - ed in particolare sull'utilizzo del suo personale da impiegare in altri siti, non di Sciacca, “più frequentati”.

“Ci allarma sempre di più l'idea che il patrimonio custodito dentro l'Antiquarium di Sciacca venga così sottovalutato, così come venga considerato non significativo il numero di visitatori che annualmente si registra. La chiusura dell'Antiquarium, e/o la sua apertura parziale, costituirebbe un danno enorme per la città di Sciacca, per la sua immagine, per la sua storia. Un segnale di arretramento dal nostro territorio - che merita altro interesse e altre attenzioni - della Regione Siciliana". Intanto, la petizione promossa dal comitato civico Patrimonio Termale di Sciacca e da Italia Nostra sta toccando quota 500 firme.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X