DA GDS IN EDICOLA

Discariche, telecamere sulle strade provinciali di Agrigento per contrastare l'abbandono di rifiuti

di

Nuova offensiva della Polizia provinciale contro gli incivili che deturpano il territorio e abbandonano in modo indiscriminato i rifiuti.

Su disposizione del Commissario Straordinario del Libero consorzio dei Comuni di Agrigento, Girolamo Alberto Di Pisa, il comandante della Polizia provinciale Enzo Giglio, negli ultimi giorni ha predisposto un controllo straordinario nelle strade provinciali ed in particolare nel territorio di Campobello di Licata dove sono stati elevati sei verbali ad altrettanti "sporcaccioni" immortalati dalle telecamere della videosorveglianza.

La Polizia provinciale ha reso noto che è impegnata ad una serie di attività finalizzate al controllo remoto delle zone più a rischio individuate come "siti sensibili" e sparse sull'intero territorio provinciale.

"Dalle immagini acquisite dai dispositivi - dice il sindaco di Campobello, Giovanni Picone - continuano ad emergere, purtroppo, le pessime abitudini di coloro i quali sono colti in flagranza di illecito. I verbali elevati comportano inevitabilmente l'applicazione di sanzioni amministrative pari a 600 euro ad ogni contravventore. Faccio i miei complimenti per il brillante lavoro svolto dalla Polizia provinciale e al comandante Enzo Giglio - aggiunge - che stanno combattendo una lotta senza quartiere agli incivili. È una guerra che va combattuta da parte di tutti i cittadini onesti e che hanno a cuore il nostro paese e il nostro territorio. Stiamo contrastando con ogni mezzo questa odiosa abitudine di abbandonare i rifiuti e di ferire vergognosamente l'ambiente. La nostra azione è quella di perseguire senza soluzione di continuità gli sporcaccioni e tutti coloro che violano le norme in materia ambientale. Anche grazie agli sforzi quotidiani della Polizia municipale".

Inoltre, le telecamere, piazzate nei pressi della piazzola di sosta sulla strada provinciale 3 che collega Favara ad Aragona diventata in poco tempo una vera e propria discarica abusiva, sono riuscite a pizzicare ben 20 trasgressori intenti a buttare rifiuti ai bordi della strada. Tutti sono stati multati con sanzioni singole da 600 euro.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X