stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Volley, Seap Dalli Cardillo Aragona vittoriosa ma il presidente "frena"
SERIE B1

Volley, Seap Dalli Cardillo Aragona vittoriosa ma il presidente "frena"

di

Dopo la sofferta vittoria sul Sant'Elia, la Seap Dalli Cardillo Aragona ha ripreso ieri gli allenamenti per preparare nel migliore dei modi la difficile sfida casalinga di campionato contro il Castellana Grotte Bari di sabato. Il match si disputerà al palasport Pippo Nicosia di Agrigento con inizio alle ore 17 ed è valido per la dodicesima giornata, penultima di andata, del torneo di serie B1, girone D.

La squadra di coach Secchi è chiamata ad un'inversione di rotta. Le ultime prestazioni ed in particolare quella di sabato scorso, non solno affatto piaciute al presidente Nino Di Giacomo: «Questa squadra vince ma non convince - ha detto Di Giacomo esaminando il match -. Non mi sembra l'atteggiamento giusto di una squadra che deve stare ai vertici e vuole vincere il campionato. Vediamo in settimana di registrare qualcosa, ma se questa è la Seap Dalli Cardillo, devo ammettere che non può andare lontano. Da qui in avanti ogni partita sarà una battaglia. Sono state brave a riprendere la partita che si era messa male, il cambio dell'allenatore è stato fondamentale, ha permesso di cambiare il volto alla partita ma ho visto una squadra che stenta a decollare. Ha un motore lento e non è bello quello che ho visto e che abbiamo fatto vedere ai nostri tifosi. Mi auguro che le ragazze capiscano che non è l'atteggiamento giusto per proseguire, sono molto amareggiato anche se abbiamo vinto» ha concluso Di Giacomo.

Anche Secchi non è rimasto particolarmente soddisfatto dell'atteggiamento tenuto dalla squadra in alcuni momenti della partita: «È stata una partita sofferta per molti meriti dell'avversario che nei primi tre set ha improvvisato di tutto - ha spiegato Secchi -. Questo ci ha fatto perdere il pallino di gioco e abbiamo faticato molto a trovare delle situazioni accettabili. In alcuni tratti della partita ho avuto l'impressione che stessimo facendo gli spettatori anziché i giocatori. È stata comunque una vittoria importante. Fatico a pensare come la squadra del Sant'Elia abbia una classifica così bassa, per questo dobbiamo essere contenti di essere riusciti a vincere. Dispiace, alla fine dei conti, non tanto per il punto perso, quanto perché non mi è piaciuto molto l'atteggiamento che abbiamo tenuto» ha concluso.

L'articolo completo sull'edizione del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X