stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Il Papa indica al Csm l'esempio di Livatino: «Pensava a lavorare secondo giustizia»
MAGISTRATURA

Il Papa indica al Csm l'esempio di Livatino: «Pensava a lavorare secondo giustizia»

giustizia, magistratura, Papa Francesco, Rosario Livatino, Agrigento, Politica
Il Papa in udienza con i membri del Csm

«Il Beato Rosario Livatino, il primo magistrato Beato nella storia della Chiesa, vi sia di aiuto e di conforto», ha detto Papa Francesco durante l'udienza al Csm. «Nella dialettica tra rigore e coerenza da un lato, e umanità dall’altro - ha spiegato -, Livatino aveva delineato la sua idea di servizio nella Magistratura pensando a donne e uomini capaci di camminare con la storia e nella società, all’interno della quale non soltanto i giudici, ma tutti gli agenti del patto sociale sono chiamati a svolgere la propria opera secondo giustizia».

Il Papa ha anche ricordato una frase di Livatino: «Quando moriremo, nessuno ci verrà a chiedere quanto siamo stati credenti, ma credibili». Livatino, ha aggiunto il Pontefice, «è stato assassinato a soli trentotto anni, lasciandoci la forza della sua testimonianza credibile, ma anche la chiarezza di un’idea di Magistratura a cui tendere».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X