stampa
Dimensione testo
PATRIMONIO

Terme di Sciacca, la proprietà torna alla Regione

di

SCIACCA. La Regione ritornerà ad avere la piena proprietà dei beni delle Terme concessi in usufrutto, chiederà di essere autorizzata anche all' acquisto dei beni di proprietà della Terme spa. Successivamente darà in concessione i beni al Comune che, a sua volta, sarà chiamato a preparare ed emanare il bando, rivolto ai privati, per la gestione delle strutture e delle attività. E' questa la linea che il governo regionale ha deciso di seguire, illustrata dall' assessore regionale all' Economia, Alessandro Baccei, durante un incontro con il sindaco di Sciacca, Fabrizio Di Paola.

Il governo interverrà attraverso un disegno di legge. Presenti all' incontro, a Palermo, anche il presidente del consiglio comunale, Calogero Bono, il consigliere comunale Giuseppe Milioti, i parlamentari agrigentini Matteo Mangiacavallo ed Enzo Fontana e il liquidatore delle Terme, Carlo Turriciano. Assieme a Baccei anche il direttore generale del dipartimento regionale delle Finanze, Giovanni Bologna, e il capo di gabinetto Marisa Finocchiaro. Il governo regionale, secondo quanto riferito da Baccei, a brevissima scadenza, già martedì, presenterà in commissione la sua proposta legislativa.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X