stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La bimba morta nell'incendio di Palma di Montechiaro: si cercano le cause del cortocircuito
LE INDAGINI

La bimba morta nell'incendio di Palma di Montechiaro: si cercano le cause del cortocircuito

Nella casa dove viveva la piccola Ginevra sono arrivate le squadre di investigatori dei vigili del fuoco

Sarà il nucleo investigativo antincendio dei vigili del fuoco di Palermo, che è giunto lungo la scalinata di via San Giuseppe, nel centro storico di Palma di Montechiaro, a cercare di fare chiarezza su cosa abbia determinato il cortocircuito che ha ucciso ieri sera la piccola Ginevra Manganello di soli due anni e mezzo.

Gli specialisti proveranno a stabilire se il fuoco sia stato innescato da una stufetta elettrica o da un condizionatore, così come sembrava assai probabile durante la notte e durante i primi accertamenti effettuati subito dopo che lo spaventoso incendio è stato circoscritto e domato. Ad incaricare il nucleo investigativo antincendio dei vigili del fuoco è stata la Procura di Agrigento, con a capo il procuratore capo Luigi Patronaggio, che ha aperto un fascicolo d’inchiesta - a carico di ignoti - per incendio ed omicidio colposo. Fascicolo di cui si sta occupando il pm di turno Maria Barbara Cifalinò che è giunta sul posto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X