stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Raffadali, picchia la moglie e aggredisce i carabinieri intervenuti per sedare la lite: arrestato
MALTRATTAMENTI

Raffadali, picchia la moglie e aggredisce i carabinieri intervenuti per sedare la lite: arrestato

I carabinieri della stazione di Raffadali, nell’Agrigentino, hanno arrestato la scorsa notte un uomo di 31 anni che, al culmine di una lite  in famiglia, si è scagliato contro i carabinieri intervenuti.

I militari dell’Arma si sono recati presso l’abitazione di una coppia di coniugi del posto per sedare l’ennesima lite tra i due. L’uomo aveva picchiato la moglie, una casalinga 27enne originaria di Agrigento, con schiaffi e spintoni e per i carabinieri non è stato facile farlo calmare. Inoltre all’arrivo dei militari, il 31enne si è scagliato anche contro di loro, che per fortuna non hanno riportato lesioni.

La donna ha raccontato che non era la prima volta che il marito le usava violenza soprattutto quando abusava di alcool e al culmine dell’ultima lite è stata refertata presso l’Ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, dove ha ottenuto 5 giorni di prognosi per escoriazioni al volto ed al corpo.

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e resistenza a Pubblico Ufficiale. Su disposizione della Procura della Repubblica di Agrigento è stato posto agli arresti domiciliari presso l’abitazione della madre dove attenderà la fissazione dell’udienza di convalida.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X