stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rifiuti a Canicattì, sospeso lo sciopero: riprende la raccolta
DISAGI

Rifiuti a Canicattì, sospeso lo sciopero: riprende la raccolta

di

È ripresa da ieri, all'alba, la raccolta dei rifiuti solidi urbani a Canicattì dopo che gli operatori si erano astenuti da ogni attività dalle ultime due ore del turno a partire da sabato lamentando la mancata corresponsione dei salari dei medi di giugno e luglio.

Uno stop che ha fruttato una nuova denuncia a carico del personale all’autorità giudiziaria da parte dell’amministrazione comunale per interruzione di pubblico servizio ma che si è concluso a favore degli scioperanti. Gli operatori ecologici infatti nella serata di martedì, grazie anche ai buoni uffici del sindacalista Giuseppe Lo Giudice operatore ecologico, ma anche consigliere comunale, hanno ottenuto dall'Ati Sea-Iseda-Ecoin che gestisce il servizio cittadino di raccolta dei rifiuti, il pagamento di una delle due mensilità: il primo per la giornata di ieri e l'altro subito dopo ferragosto. Questa volta l'amministrazione comunale di Canicattì è rimasta fuori dai giochi essendo in regola con i versamenti.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani, Agrigento, Caltanissetta e Enna del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X