stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Canicattì: netturbini in sciopero, rifiuti per strada
LA PROTESTA

Canicattì: netturbini in sciopero, rifiuti per strada

Inizia a farsi sempre più pesante la situazione igienico-sanitaria a Canicattì in provincia di Agrigento per l'astensione dal lavoro degli operatori ecologici che lamentano il mancato pagamento degli stipendi di giugno e luglio. Dalle ultime due ore del turno di sabato scorso il personale delle tre ditte che gestiscono il servizio sul territorio comunale hanno incrociato le braccia.

I rifiuti soprattutto quelli organici hanno iniziato a fermentare sia dentro che fuori le abitazioni. La situazione è peggiorata per l'abbandono indiscriminato nelle zone periferiche di tonnellate di rifiuti.

Il sindaco di Canicattì, Ettore Di Ventura, dice: "Noi siamo in regola. Abbiamo pagato puntualmente l'ultima fattura del 20 giugno scorso. Tocca alle imprese pagare gli stipendi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X