stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Agrigento, processione abusiva per San Calogero: interviene la polizia
LA FESTA

Agrigento, processione abusiva per San Calogero: interviene la polizia

coronavirus, Agrigento, Cronaca

Tutti gli eventi erano stati vietati, ma alcuni fedeli non hanno resistito organizzando una processione abusiva. Come il Mandorlo in fiore 2020, anche la tradizionale festa di San Calogero ad Agrigento è stata annullata, nel rispetto delle norme anti-coronavirus.

Come infatti aveva comunicato il rettore, don Giuseppe Veneziano, il santuario è rimasto chiuso. Una piccola vara, però, con sopra un San Calogero in miniatura, è stata fatta sfilare per le vie della Città dei Templi. Una processione non autorizzata dal Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto Maria Rita Cocciufa.

Assembramenti e troppe persone senza mascherina hanno richiesto quindi l'intervento della polizia. Questa mattina invece partono le indagini della Digos, attraverso l'esame di immagini e video: i partecipanti alla processione rischiano infatti la denuncia.

L'articolo completo sul Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X