stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sbarco di migranti a Lampedusa, il sindaco: "Ancora in attesa della nave quarantena"
MOLO FAVAROLO

Sbarco di migranti a Lampedusa, il sindaco: "Ancora in attesa della nave quarantena"

migranti, Roberto Ammatuna, Totò Martello, Agrigento, Cronaca
Il sindaco di Lampedusa Totò Martello

Nuovo sbarco di migranti al porto di Lampedusa. Il sindaco di Lampedusa, Totò Martello racconta: «Ecco, entrano in questo momento su una barca. Sono arrivati da soli, in autonomia. Sono nel molo Favarolo, guardati a vista dalle forze dell’ordine. Non li hanno neppure contati, saranno un’ottantina».

Adesso i migranti dovranno fare la quarantena, ma l’hotspot è occupato da altri in isolamento. Così, nell'attesa dei trasferimenti, resteranno in banchina. Da tempo Martello chiede una «nave dell’accoglienza» per intercettare i migranti che arrivano in autonomia e consentire di fare a bordo la quarantena. La scorsa settimana avevano annunciato l’arrivo imminente di un natante dedicato a questo doppio scopo: era atteso in questo giorni, «ma finora non abbiamo nessuna notizia concreta», aggiunge Martello.

Martello, insieme al sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna propongono di far trascorrere la quarantena ai migranti non nei territori dove la situazione tra la popolazione continua a rimanere tesa ma su una nave. Entrambi i comuni sono trincee caldissime sul fronte dell’emergenza migranti che si interseca con quella sanitaria del coronavirus.

Adesso i due sindaci - sentiti nei giorni scorsi dal Comitato parlamentare di controllo sull'attuazione dell’accordo di Schengen sui fenomeni migratori ed emergenza sanitaria Covid-19 - chiedono al governo gesti concreti di sostegno: «Abbiamo sempre dimostrato piena disponibilità all’accoglienza salvando in più di una occasione l’immagine dell’intera Europa, e che in questo momento vivono una situazione resa ancora più difficile dall’emergenza Coronavirus».

Scrivono anche al governatore Nello Musumeci mentre all’Ars è in corso il dibattito sulla Legge di stabilità regionale: «Apprendiamo che all’interno della finanziaria non sarebbe previsto alcun aiuto specifico per i nostri Comuni: tutto ciò non può essere accettato da chi si è sempre speso, a costo di grandi sacrifici, anche sobbarcandosi responsabilità e compiti imputabili ad altri livelli istituzionali. Chiediamo quindi al presidente e alle forze politiche presenti all’Assemblea di intervenire attraverso la manovra economica regionale per sostenere i Comuni di Lampedusa e Pozzallo, tenendo conto del ruolo svolto sino ad oggi dalle due amministrazioni e dalla cittadinanza locale sul fronte dell’accoglienza e della tutela dei diritti umani, anche in piena emergenza coronavirus».

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X