stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lampedusa, rampa abusiva realizzata a Cala Madonna: sequestrata
LA DENUNCIA

Lampedusa, rampa abusiva realizzata a Cala Madonna: sequestrata

Lampedusa, Agrigento, Cronaca

Una rampa di cemento, larga oltre 2 metri e lunga 16, è stata sequestrata a Cala Madonna, a Lampedusa: è stata realizzata abusivamente sull'area demaniale.

A denunciarlo, come riporta il Giornale di Sicilia in edicola, è stata Legambiente. Gli ambientalisti adesso chiedono che vengano individuati e sanzionati i responsabili e che l'opera venga immediatamente demolita dal Comune, proprietario di gran parte dell'area.

"Mentre la spiaggia dell'isola dei Conigli raccoglie riconoscimenti internazionali per la qualità ambientale e della gestione svolta da Legambiente, a poche centinaia di metri, sempre a Lampedusa, si realizzano - hanno scritto ieri gli ambientalisti - opere abusive in grave danno dell'ambiente e dell'immagine turistica dell'isola. È il caso, appunto, della rampa in cemento, larga oltre 2 metri e lunga 16, realizzata a cala Madonna»".

L'articolo completo sull'edizione del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X