stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Truffa all’Inail di Sciacca: sequestro da 130 mila euro nei confronti di un oleificio
I SIGILLI

Truffa all’Inail di Sciacca: sequestro da 130 mila euro nei confronti di un oleificio

Un oleificio di Sciacca sotto accusa e scatta il sequestrato da 130 mila euro da parte dei carabinieri per una truffa all'Inail. Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale saccense, su richiesta della locale Procura della Repubblica.

È stato proprio il personale dell’Inail a presentare una segnalazione e dopo le indagini è emersa una vera e propria truffa ai danni dello stesso Istituto. I carabinieri hanno appurato che la società olearia in questione, dopo aver ricevuto un finanziamento da 130 mila euro per il rinnovo dei macchinari utilizzati per la spremitura delle olive, avesse in realtà mantenuto in uso parte della vecchia attrezzatura, installando altri macchinari, comunque non adeguati agli standard previsti, ma accompagnati da false certificazioni attestanti la massima garanzia di sicurezza.

In pratica l’impianto in uso, nonostante il contributo pubblico, non era conforme al progetto finanziato, non presentando pertanto standard di sicurezza conformi a quelli previsti.

Ieri, dunque, sono scattati i sigilli, per 130 mila euro, nei confronti di macchinari per la molitura, che sono stati sequestrati con facoltà d’uso.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X