stampa
Dimensione testo
L'EMERGENZA

Un altro mini sbarco a Lampedusa, arrivati otto migranti

Una barca di piccole dimensioni, con a bordo quattro uomini, una donna e tre bambini, è arrivata poco fa nel porto di Lampedusa, «scortata» da una motovedetta della Guardia di finanza.

Oggi, a mezzogiorno, nella procura di Agrigento l’interrogatorio di Arturo Centore, comandante della "Sea Watch 3", indagato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. La nave, che aveva preso a bordo 65 migranti, fatti poi sbarcare a Lampedusa, è stata sottoposta a sequestro probatorio dalla Guardia di finanza e scortata a Licata; il provvedimento ieri è stato convalidato dalla procura.

«Al nostro capitano Arturo l’abbraccio e il sostegno dell’equipaggio e di tutta Sea Watch. Salvare vite non è reato», ribadisce la ong tedesca, anticipando la tesi difensiva dei legali del comandante, oggi interrogato dall’aggiunto Salvatore Vella che, insieme al capo dell’ufficio Luigi Patronaggio e al pm Alessandra Russo, sta coordinando l’indagine. Centore è assistito dagli avvocati Leonardo Marino e Alessandro Gamberini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X