stampa
Dimensione testo
SQUADRA MOBILE

Lampedusa, nasconde in casa munizionamento bellico: denunciata 39enne

di

Una donna di 39 anni, A.D. di Lampedusa, già nota alle forze dell'ordine per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, nascondeva in casa munizionamento bellico.

La 39enne in passato era stata denunciata dalla Squadra Mobile di Agrigento perchè, in concorso con altre persone, aveva favorito la permanenza di stranieri irregolari sul territorio nazionale, mettendo a loro disposizione anche alcune abitazioni a Lampedusa e fornendo agli stessi indicazioni per sfuggire ai controlli della Polizia ed evitare, così, i rimpatri.

Le perquisizioni sono state disposte dalla Procura della Repubblica di Agrigento, diretta da Luigi Patronaggio, nell’ambito di un’indagine coordinata dal Sostituto Procuratore Paola Vetro.

In casa della donna sono stati trovati numerosi residuati bellici e volantini, seppur datati, sui quali veniva evidenziata una forte avversione verso le Istituzioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X