stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ribera, cantieri bloccati in via Fani: Falcone ora chiede celerità
DA GDS IN EDICOLA

Ribera, cantieri bloccati in via Fani: Falcone ora chiede celerità

di

Dopo il Presidente della Regione, Nello Musumeci, anche l'assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, irrompe sulla vicenda delle 60 case popolari di Largo Martiri di via Fani, a Ribera, i cui lavori di demolizione e ricostruzione ancora non partono.

Nel corso di un vertice a Palermo l'assessore ha chiesto celerità, «un cambio di passo - dice il commissario dell'Iacp, Gioacchino Pontillo - agli organi di gestione dell'Istituto».

Pontillo riferisce che la ditta che realizzerà i lavori «entro dieci giorni risponderà ai rilievi del verificatore e questo consentirà di definire la parte tecnica». I tempi, però, slittano ancora mentre cresce il malcontento tra gli assegnatari di queste case, fuori dagli alloggi ormai da sette anni. Pontillo ricorda sempre che «sono subentrate novità normative e la ditta ha presentato un secondo progetto. Quest'esame proprio perché sono questioni tecniche non riguarda la competenza del mio ufficio».

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X