stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Acqua, ancora disagi nell'Agrigentino
SERVIZIO IDRICO

Acqua, ancora disagi nell'Agrigentino

di

AGRIGENTO. Tra furti di materiale elettrico e qualche guasto anche il fine settimana è stato di gran lavoro per le squadre di operai di Girgenti Acque. Ci sono Comuni, come Agrigento, che, a causa delle criticità che sono sopravvenute, hanno ridotte dotazioni idriche e altri dove la distribuzione, dopo un periodo di particolare crisi, si è normalizzata.

Soltanto nelle ultime ore è stata ripristinata la funzionalità dell’impianto di sollevamento idrico di contrada Mulinazzo, a Santo Stefano di Quisquina. E’ stata ripristinata la funzionalità dell’impianto di sollevamento idrico che era stato oggetto di furto di trasformatori e cavi, perpetrato da ignoti nella notte tra il 16 ed il 17 novembre scorsi. Il furto ha comportato il fermo dell’impianto di sollevamento “Fico Granatelli”, impedendo quindi la normale portata idrica che da quest’impianto giunge all’acquedotto ‘Voltano’ con disagi ai Comuni approvvigionati e cioè Agrigento, San Biagio Platani, Sannt’Angelo Muxaro, Joppolo Giancaxio, Santa Elisabetta, Raffadali, Aragona, Comitini, Porto Empedocle e Favara.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X