stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Furto di materiali elettrici, meno acqua in 10 paesi agrigentini
GIRGENTI ACQUE

Furto di materiali elettrici, meno acqua in 10 paesi agrigentini

di

AGRIGENTO. Anche i furti di materiale elettrico contribuiscono a ridurre l’erogazione idrica nell’Agrigentino. Trasformatori e cavi sono stati rubati al sollevamento idrico di contrada Mulinazzo, nel Comune di Santo Stefano di Quisquina. Il furto è avvenuto nella notte tra il 16 ed il 17 novembre scorso e questo ha determinato il fermo dell’impianto di sollevamento “Fico Granatelli”, nello stesso territorio.

Per questa ragione, secondo quanto ha annunciato Girgenti Acque, “si è registrato un significativo abbassamento della portata verso l’acquedotto Voltano e, di conseguenza, è stata ridotta la fornitura idrica ai Comuni di Agrigento, San Biagio Platani, Sant’Angelo Muxaro, Joppolo Giancaxio, Santa Elisabetta, Raffadali, Aragona, Comitini, Porto Empedocle e Favara.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X