stampa
Dimensione testo
IL CASO

Licata, il Consiglio vota per far fermare
le ruspe ma il sindaco si oppone

di

LICATA. Il consiglio comunale di Licata, a maggioranza, si schiera a favore dello stop delle ruspe nelle demolizioni di immobili abusivi.

Nonostante la giornata festiva, quella del 25 aprile, anniversario della Liberazione, l’assemblea cittadina si è riunita in seduta urgente, convocata dalla presidente Carmelinda Callea ed ha approvato, con i 17 voti dell’opposizione consiliare alla giunta del sindaco Angelo Cambiano (che non ha mai avuto una maggioranza numerica nella sala dell’Aquila nera), un atto di indirizzo da inviare al prefetto di Agrigento, Nicola Diomede, in cui si chiede l’immediata sospensione o il rinvio delle procedure di demolizione di immobili abusivi, entro i 150 metri dalla battigia.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X