GUARDIA COSTIERA

«Navigavano in spazi riservati ai bagnanti», multe tra Torre Salsa e il Lido Rossello

AGRIGENTO. Lo scorso fine settimana ne vennero "pizzicate" tredici. Nell'ultimo week end, sono state, invece, dieci. Sono le imbarcazioni da diporto che ormeggiano o navigano nella fascia di mare riservata alla balneazione. Luogo dove non potrebbero, naturalmente, stare visto che deve essere garantita la sicurezza dei bagnanti. A scoprire i dieci natanti nella fascia di mare riservata alla balneazione sono state le motovedette della Guardia costiera di Porto Empedocle.

Il maggior numero di infrazioni è stato accertato nelle località di maggior afflusso dei natanti da diporto, ossia a Torre Salsa, a Giallonardo ed a Capo Rossello, a Cala Madonnina in particolare. Zona, quest’ultima, particolarmente a rischio per continui cedimenti e frane dei costoni.

E' stata intensa l'attività operativa messa in campo nell’ultimo week-end dalla Capitaneria di porto, nell’ambito dell’operazione denominata “Mare Sicuro 2017” che ha come obiettivo principale la salvaguardia della vita umana in mare e della sicurezza dei bagnanti e dei diportisti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook