stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Palma di Montechiaro, il killer del commerciante convinto dalla moglie a costituirsi

Palma di Montechiaro, il killer del commerciante convinto dalla moglie a costituirsi

Quattro-cinque colpi di pistola per uccidere il commerciante ambulante di gelati Lillo Saito a Palma di Montechiaro. Aveva 66 anni. Il presunto killer - Angelo Incardona, 44 anni - si è consegnato ai carabinieri del comando provinciale dopo avere sparato anche ai genitori di Saito ai quali è andato a bussare a casa. I due anziani sono, però, riusciti a fuggire restando feriti solo di striscio e sono stati sentiti dai carabinieri. Poi l'uomo è rincasato ed è stata la moglie a convincerlo a costituirsi.

Secondo una prima ricostruzione, il killer si sarebbe avvicinato alla vittima, in piazza Provenzani, mentre saliva a bordo della sua Chevrolet Captiva, e gli avrebbe sparato contro numerosi colpi di pistola, colpendolo soprattutto al viso. I carabinieri stanno cercando di ricostruire il movente.

Nel video i rilievi dei carabinieri sul luogo dell'omicidio, dove si è radunata una gran folla di curiosi.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X