stampa
Dimensione testo

Rapina una tabaccheria di Ribera armato di coltello e va al bar, arrestato dopo un'ora

Rapina una tabaccheria in via Fazello, nel centro di Ribera, e poi si rifugia in un bar dove viene individuato dai carabinieri e arrestato nel giro di un'ora. L'uomo era entrato in azione nell'esercizio commerciale armato di un coltello da cucina e con il volto parzialmente travisato da occhiali da sole. Ha aspettato il momento giusto, ovvero il pagamento di un cliente con una banconota da 50 euro, e quindi ha puntato il grosso coltello al ventre dell'anziana titolare minacciandola: "Se non mi dai i soldi, ti scanno".

A quel punto il rapinatore ha arraffato la banconota e si è dato alla fuga. I carabinieri, avvisati dall'anziana signora, sono immediatamente entrati in azione cominciando a perlustrare ricevitorie e bar della zona. Grazie all'identikit tracciato grazie all'esame delle telecamere di video sorveglianza, i militari hanno individuato l'uomo in stato di alterazione psico fisica e lo hanno arrestato.

Il confronto approfondito con gli identikit non ha lasciato dubbi, sopratutto dopo il ritrovamento del grosso coltello e degli occhiali all'interno di una delle tasche dell'uomo. L'uomo è quindi finito in carcere a disposizione dell'Autorità Giudiziaria del Tribunale di Sciacca.

 

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X