stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport La Seap Dalli Cardillo Aragona sfida Altino, Caracuta: "Vogliamo vincere"
PALLAVOLO

La Seap Dalli Cardillo Aragona sfida Altino, Caracuta: "Vogliamo vincere"

Sarà ancora una volta in formazione rimaneggiata la Seap Dalli Cardillo Aragona per la sfida in trasferta contro la Tenaglia Altino Volley nella sesta giornata del campionato di Serie A2. Coach Stefano Micoli quasi certamente non potrà schierare l’opposto Sara Stival, la centrale Benedetta Cometti e la schiacciatrice Nadine Zech, infortunate alla vigilia e durante il riscaldamento della partita sul campo del San Giovanni in Marignano di qualche settimana fa.
Sono solamente nove le giocatrici a disposizione per la gara di domenica pomeriggio, con inizio alle ore 15. A sfidarsi saranno due formazioni finora senza vittorie: Altino zero punti, Aragona un punto in virtù della sconfitta al tie-break contro l’Olbia alla prima di campionato. L’obiettivo della Seap Dalli Cardillo Aragona è quello di tornare a casa con i tre punti per dare una svolta a questo negativo e sfortunato inizio di campionato, in attesa del rientro delle titolari Stival e Cometti. La palleggiatrice e vice capitano Valeria Caracuta presenta così la gara contro Altino: “Mi aspetto una partita molto intensa dal punto di vista emotivo. Sarà certamente una battaglia tra due formazioni che hanno una gran voglia di vincere la prima partita della stagione. Anche loro vorranno smuovere la classifica, quindi mi aspetto una partita combattuta fin dai primi minuti. Vincere sarà importante per il morale a metà del girone di andata e con una gara ancora da recuperare. Dovremmo essere sicuramente brave non solo dal punto di vista tecnico ma anche dal punto di vista della gestione delle emozioni. La troppa pressione e la voglia di vincere la partita possono sicuramente fare brutti scherzi. Dobbiamo trovare un equilibrio e prepararci al meglio per questa difficile trasferta di campionato. Abbiamo avuto poco tempo per preparare questa sfida e soprattutto per studiare l’avversario. Sappiamo che Altino è una squadra che non si arrende mai, che lotta su ogni pallone. E’ una squadra che ha una buona base con giocatrici che si conoscono a memoria per aver fatto bene nella scorsa stagione in B1. E’ una squadra affamata e daranno battaglia. Altino dispone di giocatrici importanti come la mia ex compagna nella squadra del Palmi, Monica Lestini. Non dobbiamo assolutamente sottovalutare l’avversario, ma dobbiamo aggredire Altino fin dal primo attacco. Il nostro momento negativo? Bisogna ripartire con calma dagli allenamenti e dal parlare tanto, dall’aiutarci tanto con la squadra, con lo staff e con la Società. Non dobbiamo vedere del negativo, bisogna rimanere uniti soprattutto in questo periodo dove tutto ci gira storto. Il campionato è ancora lungo e c’è tutto il tempo per recuperare le posizioni in classifica. Le assenze non devono e non saranno mai un alibi. Le difficoltà devono compattarci e non staccarci. Lavoreremo sodo negli allenamenti per migliorare in ogni fondamentale”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X