LEGA PRO

Akragas, sfida al Melfi con un occhio al... Messina

di

AGRIGENTO. L’attesa per la sentenza sul caso Messina, per tutto il giorno, è stata vana. Prima attesa in mattinata, poi nel pomeriggio. Alla fine nessuna comunicazione da parte del tribunale federale nazionale che deve decidere in che termini penalizzare il Messina e, quindi, ridisegnare la classifica in coda del girone C della Lega Pro.

Se dovesse essere confermata la linea morbida dei due punti di penalizzazione non cambierebbe nulla nella griglia dei play out.

L’Akragas sta alla finestra o probabilmente sta al varco visto che, nei giorni scorsi, sia l’amministratore unico Silvio Alessi che il capitano Pasquale Pane hanno sollevato una polemica su un’eventuale decisione “tenera” della giustizia sportiva visto che, peraltro, la stessa Akragas ha faticato non poco sul fronte societario per mettere a posto la fideiussione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X