stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport "Dirty Soccer", l'Akragas se la «cava» con un’ammenda
L'INCHIESTA

"Dirty Soccer", l'Akragas se la «cava» con un’ammenda

di
Primi responsi dopo le richieste della procura squalifica a due anni e tre mesi per il suo ex giocatore Salvatore Astarita

AGRIGENTO. Un'ammenda di 2.500 euro all'Akragas, squalifica a due anni e tre mesi per il suo ex giocatore Salvatore Astarita. Sul fronte mercato, nel frattempo, la dirigenza rafforza la difesa con gli ingaggi di Scrugli e Lovric. L'annunciato terremoto attorno alla Lega Pro non c'è stato. Barletta e Vigor Lamezia - quest'ultima arrivata a Trapani per giocarsi la prima sfida di Coppa Italia con i ragazzini in attesa del verdetto - restano in terza serie dove ci sarà il Catania (partendo da meno 12 se in appello non ci saranno riduzioni) ma non il Messina che non è stato riammesso.

In questa fase non erano in discussione i presunti illeciti sportivi ma solo un'omessa denuncia e una violazione del divieto di scommesse che Astarita avrebbe commesso insieme al direttore sportivo del Neapolis Antonio Ciccarone (per lui 5 anni e preclusione a restare nei ranghi federali) e quindi, in quanto tesserato dell'Akragas in quel periodo, è scattato il deferimento della società biancoazzurra per responsabilità oggettiva.

Il verdetto rispecchia le richieste della procura federale e si discosta solo sull'ammenda inflitta ad Astarita (25mila anziché 40mila euro). Il fatto ruota attorno alla gara Brindisi-San Severo del 30 novembre che sarebbe stata alterata da Ciccarone corrompendo il portiere del San Severo William Carotenuto e altri tesserati di cui molti non identificati. Astarita avrebbe scommesso, anche per conto dell'amico dirigente, incassando cospicue vincite sul risultato combinato.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X