stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Alcamo, bersaglio centrato: per il Kamarat illusione breve
ECCELLENZA

Alcamo, bersaglio centrato: per il Kamarat illusione breve

di

ALCAMO. Come un pugile suonato, ma non ancora fuori combattimento, l’Alcamo di Antonello Capodicasa cade al tappeto, si rialza, cade e si rialza ancora. Di fronte a poche decine di spettatori, si concretizza una decisiva doppietta di Domenico Marino, il quale con realizzazioni entrambe di pregevole fattura ha dissipato dubbi sul suo stato di forma. Lasciando nel vortice della zona play-out un Kamarat ormai rassegnato e rinviando alla difficile trasferta di Mussomeli per l’ultima giornata le residue possibilità di ottenere la salvezza diretta.

E’ stato un Kamarat poco convinto sin dall’inizio, quello visto ieri sul terreno di gioco dei bianconeri. La formazione di Renato Maggio ha penato parecchio nei primi minuti e deve dire grazie al suo portiere Pellitteri che si è opposto al rigore calciato da Jimoh al 16’. Gli ospiti, pur ridotti in inferiorità numerica sin dal 53’, hanno risposto al vantaggio alcamese maturato ad inizio ripresa, con un gol rapinoso di Tinnirella bravo a depositare in rete un pallone vagante in area di rigore sugli sviluppi di un calcio punizione.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X