stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Eraclea Minoa, al via i lavori per salvare la spiaggia, Mareamico: «Non ci convincono»
EROSIONE

Eraclea Minoa, al via i lavori per salvare la spiaggia, Mareamico: «Non ci convincono»

Dal 2017 l'associazione Mareamico si batte per la salvaguardia della spiaggia di Eraclea Minoa in provincia di Agrigento. Qualche giorno fa sono partiti i lavori per salvare ciò che resta di essa, visto che l'arenile è "vittima" del fenomeno dell'erosione. Il progetto della Regione Siciliana prevede l'istallazione di tre bracci frangiflutti ortogonali alla costa che però non convince l'associazione ambientalista.

«Forse sarebbe stata più opportuna la scelta di costruire alcune barriere soffolte al largo della spiaggia - scrive Mareamico -. L’istallazione dei tre bracci frangiflutti è una soluzione dal grosso impatto visivo. Speriamo almeno che tutto ciò serva a salvare Eraclea».

Il fenomeno erosivo ha cancellato in pochi anni 200 metri di spiaggia e 50 metri di boschetto ad Eraclea Minoa, un tratto di costa molto apprezzato della provincia di Agrigento. "Sono passati 5 lunghi anni - conclude la nota -. Questa associazione ambientalista, pungolo delle istituzioni, ha ripreso e mostrato come l’erosione e le lungaggini burocratiche abbiano cancellato per sempre una porzione di territorio".

A settembre prossimo si dovrebbe procedere al ripascimento della spiaggia. La sabbia che verrà reinserita nell'arenile sarà presa dal porticciolo di Eraclea Minoa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X