stampa
Dimensione testo
DAL GDS IN EDICOLA

Canicattì, dibattito in Consiglio Scontro fra Panepinto e Licata

di

Momenti di tensione e scontro verbale durante i lavori di lunedì sera del consiglio comunale di Canicattì. Una seduta d'aula dopo una lunga pausa. Lo scontro è stato tra il consigliere d'opposizione Mimmo Licata ed il neo segretario comunale Giovanni Panepinto che lo aveva invitato ad evitare di mettere in dubbio la correttezza professionale di un funzionario investito di posizione organizzativa.

Alla fine si sono scusati vicendevolmente. Un consiglio comunale ricco di argomenti ad iniziare dalle comunicazioni del presidente Alberto Tedesco su: una nota inviata al prefetto Dario Caputo per l'emergenza rifiuti; una lettera della Cna che chiede un incontro all'amministrazione per i danni derivanti dalla difficile situazione rifiuti; un richiamo di Mimmo Licata all'esecutivo nella qualità di presidente della quarta commissione permanente per le continue mancate presenze dell'assessore alla Cultura, Katia Farrauto, alle riunioni benché convocata; e a concludere l'audizione dei dipendenti dell'Ipab Burgio Corsello ancora di fatto senza lavoro e con il rischio di un definitivo licenziamento.

Di rifiuti e della grave situazione si è accennato e se ne riparlerà a breve in consiglio come è stato ventilato da più parti. I consiglieri all'unanimità hanno approvato la proposta di deliberazione relativa al «conferimento della cittadinanza onoraria al regista Luca Guadagnino» la cui famiglia è originaria di Canicattì.

L’articolo nell’edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X