stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Canicattì, votazioni in Consiglio: «sì» al bilancio tra le polemiche

di
canicattì, Alberto Tedesco, Agrigento, Politica

La maggioranza consiliare che sostiene l'esecutivo Di Ventura è stata «costretta» dall'opposizione a far tornare in aula i consiglieri assenti e votarsi l'«Approvazione documento unico di programmazione.

Schema di Bilancio di previsione esercizio 2018/2020 e relativi allegati». L'epilogo della seduta urgente di venerdì del consiglio comunale di Canicattì è solo l'apice di uno scontro politico ed amministrativo tra le forze in campo su un andamento assunto dall'esecutivo Di Ventura e dalla burocrazia che mal si concilia o nega lo svolgimento del ruolo di controllo e stimolo riconosciuto al consiglio comunale.

A Canicattì ormai da qualche tempo non è più così. Lo hanno rimarcato tutti i consiglieri di maggioranza e d'opposizione; anche il presidente del consiglio Alberto Tedesco, anche lui della maggioranza e del PD come il sindaco, che ha definito «questo comportamento un'offesa a questo consiglio».

Per la maggioranza comunque «siamo arrivati a questo punto e al carattere di urgenza perché la mancata approvazione del bilancio di previsione 2018 da allegare al piano di riequilibrio -ha detto l'assessore Messina- finirebbe per pregiudicare quanto fatto ad oggi per scongiurare il dissesto».

L’articolo nell’edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X