stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Carenza di medici nei pronto soccorso degli ospedali dell'Agrigentino: prorogati gli incarichi
GLI INCARICHI

Carenza di medici nei pronto soccorso degli ospedali dell'Agrigentino: prorogati gli incarichi

Prorogati per altri sei mesi i 27 incarichi libero professionali ad altrettanti medici assegnati a pronto soccorso degli ospedali di Agrigento, Canicattì, Licata, Sciacca e Ribera. A farlo, per garantire la continuità dei servizi assistenziali, è stato il direttore generale, facente funzioni, dell’Asp: Alessandro Mazzara. Nei pronto soccorso degli ospedali «San Giovanni di Dio» di Agrigento, «Barone Lombardo» di Canicattì, «San Giacomo d’Altopasso» di Licata, «Giovanni Paolo II» di Sciacca e «Fratelli Parlapiano» di Ribera a fronte de 53 posti previsti nella dotazione organica aziendale, ben 41 sono risultati – in sede di redazione del piano del fabbisogno – essere vacanti e disponibili.

A fronte dei 20 posti destinati alla stabilizzazione ne sono stati coperti 7; a fronte dei 21 posti destinati alla mobilità aziendale – è stato ricostruito, nella documentazione, dalla stessa azienda sanitaria provinciale di Agrigento – è stato coperto un posto e per altre 4 unità risulta essere in itinere il rilascio del nulla osta da parte delle aziende interessate.

All’inizio dello scorso marzo, proprio in relazione ai posti resisi vacanti, è stata indetta procedura concorsuale, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di 16 posti di Medicina e Chirurgia di accettazione e di urgenza.

L'articolo completo sull'edizione del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X