stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Raccolta dei rifiuti ad Agrigento, approvate variazioni nell'appalto
DAL COMUNE

Raccolta dei rifiuti ad Agrigento, approvate variazioni nell'appalto

Non verranno comprate le motoapi elettriche, che erano previste in contratto. È stato disposto un servizio aggiuntivo di raccolta dei sacchetti dei rifiuti abbandonati per strada, raccolta da realizzare in maniera mirata per tre giorni la settimana, ed è stata prevista la sostituzione del personale (autisti ed operatori ecologici) che si occupa del servizio di spazzamento meccanizzato e manuale, in caso di ferie o di malattia di chi è tradizionalmente all'opera.

La Giunta Firetto ha approvato quella che è una perizia di variante suppletiva per migliorare il servizio di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti urbani e speciali. Di fatto sono passate le indicazioni alle quali lavorava - e da tempo ormai - l'assessore comunale all'Ecologia Nello Hamel. Perché l'amministratore, da un bel po', s'era intestardito su alcuni «dettagli».

Ha dato dunque indirizzo ai funzionari di palazzo di Giganti per individuare eventuali attività alternative eccedenti l'originaria previsione contrattuale. Attività che dovrebbero risultare «più adeguate a tamponare le emergenze del territorio e che potrebbero essere realizzate in sostituzione di servizi non effettuati e automezzi e beni strumentali non ancora acquistati», hanno scritto dal Comune.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X