stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Sciacca, 73 precari verso l'accordo

di
LAVORO, Sciacca, Agrigento, Economia
Francesca Valenti

Si apre uno spiraglio per favorire la stabilizzazione di 73 lavoratori socialmente utili del Comune di Sciacca con una riduzione da 21 a 17 ore lavorative e lunedì 30 settembre, alle 16, in municipio, il sindaco, Francesca Valenti, incontrerà i sindacati, i rappresentanti dei lavoratori, l'assessore e il dirigente delle Risorse Umane.

«Da parte nostra - dice Enzo Iacono, a capo della Funzione pubblica Cgiul - c'è la disponibilità ad accettare la proposta purché si metta per iscritto che da ora in poi tutti i risparmi che arriveranno dai pensionamenti saranno impiegati per l'integrazione delle ore di questi lavoratori».

Questa posizione era stata espressa pochi giorni fa dall'assessore comunale alle Risorse umane, Fabio Leonte. «Ogni ora in più per i lavoratori socialmente utili costa al Comune 55 mila euro, la stabilizzazione avrà un costo di 1,7 milioni di euro - dice Leonte - mentre per mantenere le 21 ore ci vorrebbero altri 300 mila euro circa».

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X