RIFIUTI

Licata, quattro rate per pagare la Tari 2019

Via libera del consiglio comunale di Licata, alla definizione delle scadenze per il pagamento della Tari, la tassa sui rifiuti, per l'anno in corso. E' quanto deliberato nel corso della seduta consiliare presieduta da Giuseppe Russotto. Per quanto concerne la Tari 2019 il Consiglio comunale ha determinato il pagamento in quattro rate, di pari importo, le cui scadenze sono state fissate per il 30 luglio, 30 agosto, 30 settembre e 30 ottobre 2019.

L'argomento era stato al centro di un'aspra polemica tra il presidente dell'Udicon, associazione di consumatori, Nino Amato ed il presidente del Consiglio comunale di Licata, Giuseppe Russotto.

L'associazione aveva chiesto la revoca delle delibere che hanno determinato l'aumento della Tari del 40 per cento tramite una petizione sottoscritta da 2.000 licatesi che hanno risposto a due quesiti. Il primo era questo: il Consiglio comunale di Licata dovrebbe revocare la delibera del 29 marzo 2018 avente ad oggetto l'approvazione del Piano Finanziario di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani e la determinazione delle Tariffe 2018? cioè la delibera con cui è stato disposto l'aumento della tassa sulla spazzatura.

Al secondo quesito i cittadini hanno risposto in maniera affermativa alla proposta di revoca della delibera del Consiglio comunale del 4 settembre 2018 avente ad oggetto la determinazione del numero delle rate e delle relative scadenze della Tari 2018 (cioè il recepimento da parte del Consiglio Comunale della delibera precedente).

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X