stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Agrigento, Valle dei Templi primo sito archeologico italiano con rapporto di sostenibilità
IL PARCO

Agrigento, Valle dei Templi primo sito archeologico italiano con rapporto di sostenibilità

Il Parco della Valle dei Templi è il primo sito archeologico italiano - e in assoluto il primo luogo culturale in Sicilia - a dotarsi di un rapporto di sostenibilità. Un ulteriore passo avanti che consolida ulteriormente l’importanza del parco della valle dei tempi nel territorio che quest’anno sfiora 1 milione di visitatori raggiungendo così alcuni siti importanti italiani come la Venaria reale (1.039.657 nel 2017) e superando, per esempio, la Reggia di Caserta (838.654 nel 2017).

«Professionalità e fiducia. Sono state queste le direttrici essenziali per avviare il nostro rapporto non soltanto con il Parco Valle dei Templi ma con tutto il territorio - spiega Letizia Casuccio, direttore generale CoopCulture - Abbiamo voluto una call pubblica a cui hanno risposto 3000 candidati, tutti giovani, qualificati e con la voglia di restare a lavorare nella loro terra. Abbiamo progettato, riqualificato e allestito gli spazi, costruito ex novo le biglietterie, realizzato guide dedicate ai siti e mostre internazionali, cercato di immaginare campi di interesse per ogni tipologia di visitatore, ma anche bookshop immersivi e luoghi di ristoro che fossero anche angoli dove scoprire i tesori del territorio».

«Insomma, con il supporto della dirigenza, abbiamo sciorinato il concetto di accoglienza rendendo il Parco un luogo vivo dove è bello lavorare, visitare, confrontarsi e progettare insieme. Coopculture ha recepito le linee guida della politica culturale della direzione della Valle dei Templi, incentrate su efficienza dei servizi, valorizzazione del paesaggio, integrazione e accoglienza. La sinergia tra pubblico e privato qui al Parco, funziona sul serio, nel rispetto di ambiti diversi: è stata questa la ricetta vincente che ci porta quest’anno, 2018, a sfiorare il milione di visitatori», conclude Casuccio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X