stampa
Dimensione testo
CUPA

Università di Agrigento senza soldi, personale in agitazione

di

AGRIGENTO. Proclamato lo stato di agitazione dei lavoratori del Consorzio universitario di Agrigento. La decisione, comunicata dai sindacati Cgil, Cisl e Uil, arriva dopo che l’Assemblea regionale siciliana, nella finanziaria approvata, non ha previsto alcun contributo annuale in favore dei consorzi universitari dell’Isola.

«I dipendenti -fanno sapere i sindacati - all’unanimità hanno deliberato di proclamare lo stato di agitazione e mantenerlo fino a quando non saranno inseriti, nel collegato alla legge di stabilità regionale, i contributi annuali da destinare ai consorzi universitari siciliani, in discussione nella seduta dell’Assemblea regionale siciliana, prevista per oggi».

Cgil, Cisl e Uil, inoltre, hanno richiesto alla Prefettura di Agrigento l’attivazione della procedura di raffreddamento, così come previsto dal contratto nazionale delle Autonomie locali.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X