stampa
Dimensione testo
COLDIRETTI

Produzione super di uva e arance nelle campagne agrigentine

di

PALERMO. Arance rosse più care, raddoppia il prezzo delle melenzane. Il grano invece costa meno dello scorso anno. Oggi è stimato a 19 centesimi al chilo. Ecco il trend dei prezzi e della produzione relativo ad alcuni prodotti agricoli in Sicilia nelle annate 2015-2016.

I dati Istat sono stati rielaborati dalla Coldiretti regionale ed ecco il quadro che emerge: il prezzo delle arance rosse oscilla da un minimo di 25 centesimi al chilo per il tarocco comune a un massimo di 50-60 centesimi per i nuovi innesti. Il costo è riferito alla pianta. L'aumento del prezzo rispetto all' anno precedente, quando si vendeva al minimo 5-7 centesimi al chilo, è determinato - secondo Coldiretti - dalla produzione inferiore causata sia da eventi atmosferici sia da un calo fisiologico, oltre alla Tristeza degli agrumi.

Nella provincia di Agrigento nell'ultimo anno è stato prodotto oltre un milione di quintali di arance.
Elevate anche le quantità di uva da tavola, uva da vino e di pomodoro, anche se ne sono state raccolti circa 900 mila quintali. Inferiore il dato del frumento duro (853.650 quintali prodotti, ma soltanto 764.320 raccolti).

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X