stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Licata, la Cisl: saltata l’assunzione dei precari
LAVORO

Licata, la Cisl: saltata l’assunzione dei precari

di

LICATA. “E’ andata perduta la possibilità di stabilizzare, al Comune, quattro lavoratori precari”. A sostenerlo sono Floriana Russo e Tòtò Cassaro, rispettivamente segretario provinciale ed aziendale della Cisl funzione pubblica, a proposito del fatto che entro il 2015 al Comune non sono stati stabilizzati quattro ex articolo 23.

“L'amministrazione, il 22 dicembre scorso ci comunicava – scrive la Cisl - la proposta di deliberazione di giunta, del giorno precedente, relativa al “Fabbisogno del personale. Piano annuale e triennale delle assunzioni 2015/2017”. Dall’esame della proposta si rileva, oltre a una serie di incongruenze contabili: nessuna stabilizzazione per l'anno 2015, quando invece le risorse proveniente dai cessati (personale in pensione), triennio 2011-2013, che ammontano a circa 200.000 euro, avrebbero consentito di dare seguito all’assunzione dei precari vincitori di concorso e non solo”.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X