stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Tari a Licata: artigiani e commercianti in rivolta
TASSE

Tari a Licata: artigiani e commercianti in rivolta

di

LICATA. Monta la protesta contro le aliquote della Tari (la tassa sui rifiuti) approvate poco più di un mese fa dal consiglio comunale. Gli artigiani riuniti nella Cna terranno, alle 19 di oggi, una riunione straordinaria del direttivo alla quale parteciperanno i rappresentanti delle categorie produttive, con in testa i commercianti. Secondo quanto affermato dai produttori all’indomani del consiglio comunale nel quale vennero stabilite le aliquote della Tari, le tariffe sarebbero particolarmente “salate” proprio per artigiani e commercianti.

Ovviamente i rappresentanti della categoria si sono opposti alla decisione dei consiglieri comunali, ma finora non è stata ancora scelta una direzione da seguire. Qualcuno parla addirittura della possibilità di ricorrere al Tar avverso la delibera del consiglio comunale. E’ verosimile che una decisione venga presa già stasera dal direttivo della Cna, presieduto da Piero Caico, allargato agli altri esponenti delle categorie produttive cittadine. “Alla riunione straordinaria del direttivo – ha annunciato ieri la sezione cittadina della Confederazione nazionale artigianato – parteciperanno tutte le associazioni di categoria, ma anche numerosi cittadini che si sono detti pronti a sostenere le nostre iniziative”.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X