stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Dai fondali di San Leone "riaffiora" un cannone del XVI secolo
BENI CULTURALI

Dai fondali di San Leone "riaffiora" un cannone del XVI secolo

di

Importante ritrovamento nei fondali sanleonini. Valeria Li Vigni, Sovrintendente del mare in Sicilia, ha parlato di un momento formidabile per la Sovrintendenza del Mare. Si tratta di un cannone ritrovato in profondità al largo di San Leone di probabile fattura genovese. Da un primo esame sembra che possa risalire al XVI secolo.

Il cannone è stato ritrovato da un sub del Gruppo Operativo Subacqueo a San Leone in un sito che sin dall’antichità è stato un luogo di importanti rotte mercantili. «Il manufatto sarà presto recuperato – ha assicurato Valeria Li Vigni - affinché possa essere ammirato dal pubblico».

Il cannone, nei giorni scorsi, era stato avvistato e segnalato dal subacqueo agrigentino Salvatore Lopez.

L'articolo nell'edizione di Agrigento-Caltanissetta-Enna del Giornale di Sicilia. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X