stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Una nuova pescheria e la laurea: Ezia e la sua storia di rinascita
SCIACCA

Una nuova pescheria e la laurea: Ezia e la sua storia di rinascita

«La mia pescheria a novembre del 2016 è stata distrutta dall'alluvione, ho subito danni per circa 200 mila euro, non ho potuto lavorare per 20 mesi, ma oggi sono qui e mi sono anche laureata in lingue. Ce la faremo tutti».

È un messaggio di speranza, una vera e propria iniezione di fiducia quella che arriva da Ezia Certa che proprio in questa sessione di laurea anche se rimanendo a casa e grazie al computer è riuscita a completare gli studi universitari.

Una tra le storie che hanno destato maggiore attenzione tra quelle dell'alluvione del 2016 che ha causato danni gravissimi in città è stata proprio quella di Ezia Certa perché fatta di rabbia per quanto accaduto, ma anche di capacità di sapere reagire, rimboccarsi le maniche e riprendere, nonostante mille traversie, il cammino bruscamente interrotto. La furia delle acque che arrivavano dal torrente Cansalamone ha provocato l'allagamento della sua pescheria, distruggendo ogni cosa all'interno del locale e mettendo a rischio la sua stessa vita.

L'articolo di Giuseppe Pantano nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X