stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Il Carnevale di Sciacca diventa hi-tech
LA SFILATA

Il Carnevale di Sciacca diventa hi-tech

di

Oggi la consegna delle chiavi della città da parte del sindaco al Peppe Nappa, il Re del Carnevale, poi il via alla sfilata del corteo mascherato: il cappo della maschera simbolo, cinque carri di fascia A e due di fascia B con i relativi gruppi mascherati.

La sfilata dei carri allegorici attraverserà via Cappuccini, piazza Belvedere, via Friscia Maglienti, via Incisa e piazza Mariano Rossi prima dell'esibizione dei gruppi sul palco di Angelo Scandaliato. Quest'edizione 2020 segna una nuova evoluzione del Carnevale con la domotica che approda alla festa. Salvatore Raso ha realizzato un impianto che guida i movimenti di un carro di categoria B, «Ce la scialaquiam», con lo smartphone.

«Ci pensavo da tempo - dice Raso, che fa l'elettricista - e quest'anno sono riuscito a completare tutto». Nel passato, quando sono stati inseriti i movimenti sui carri, c'era chi, come Franco Amato, utilizzava anche i motori delle lavatrici.

Definiti gli ultimi aspetti riguardanti la messa in sicurezza del circuito della festa; collocazione dei presidi sanitari, di protezione civile, dei vigili del fuoco, delle forze dell'ordine; disciplina della viabilità in tutta l'area urbana con l'istituzione delle aree di parcheggio. Sono alcuni dei contenuti di una complessa ordinanza elaborata dalla Polizia Municipale e che segue di giorno in giorno le necessità della festa considerando i varchi d'accesso con i ticket, le sfilate dei carri allegorici che inizieranno a partire dalla giornata di domani.

Individuate le aree di sosta per autovetture, autobus turistici e di linea e per diversamente abili. Le fermate o lo stazionamento degli autobus delle società che svolgono servizio di autolinea extraurbano dal 22 al 25 febbraio saranno nel quartiere della Perriera, nell'area prospiciente lo stadio comunale Gurrera, e non più nella via Agatocle. Gli autobus da turismo provenienti dalla statale 115 potranno sostare gratuitamente nella via Cansalamone (tratto in prossimità della via Dante Alighieri) nell'area di Protezione Civile della Perriera (sita nella strada di collegamento tra il corso Miraglia e la statale 115), nelle giornate dal 21 al 25 febbraio, dalle 8 sino al termine delle manifestazioni.

L'articolo completo sull'edizione del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X