stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Nelle acque di San Leone un'ancora del VI secolo a.C.

ancora, San Leone, Agrigento, Cultura

È stata ritrovata - dai volontari del gruppo subacqueo di BCsicilia - un'ancora litica nelle acque di San Leone. Si tratta di un reperto di particolare interesse archeologico: è un'ancora litica di forma ovoidale con un foro distale, di dimensioni di 55x70 centimetri, risalente probabilmente al VI secolo avanti Cristo.

La scoperta si deve ad un componente del gruppo subacqueo di BCsicilia, Francesco Urso, ed è avvenuta durante una escursione subacquea.

Il reperto è stato documentato e ne è stata rilevata la posizione, ma lasciato nella sua sede originaria. È stata immediatamente avvertita la Soprintendenza del Mare per le opportune verifiche e decidere se recuperare o lasciare dove si trova il reperto.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X