stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Sagra del Mandorlo in fiore, alle Filippine il Tempio d’oro 2015
AGRIGENTO

Sagra del Mandorlo in fiore, alle Filippine il Tempio d’oro 2015

di
Il premio per i costumi più belli è andato alla Thailandia seguita dalla Spagna e dagli sbandieratori di Gubbio. All’Ungheria il memorialGiugiù Gallo

AGRIGENTO. È andato al gruppo delle Filippine «Bayanian national folk dance company di Manila, il Tempio d’oro dell’edizione 2015 del Festival internazionale del folklore giunto all’edizione numero 60. A consegnare il premio al miglior gruppo del Festival, esibitosi in un improvvisato «Vitti ’na crozza» che ha trascinato il pubblico, sono stati il prefetto Nicola Diomede e il commissario straordinario del Comune di Agrigento Luciana Giammanco. Per la migliore danza il primo premio è andato al gruppo alla Bulgaria con il gruppo Pirin Folò dance Ensemble di Blagoevgrad. La targa è stata consegnata dal commissario Giammanco. Al secondo posto per la categoria danza, si è classificato il gruppo spagnolo Agrupacion Folklorica Tequexetedere di Pontevedra e al terzo il gruppo Ungherese «Cseper dance Esemble» di Budapest. I riconoscimenti sono stati assegnati rispettivamente dal prefetto Nicola Diomede e dal direttore del Festival Nino Lauretta, referente per l’Italia dell’European Dance Caravan.

La cerimonia di premiazione di tutti i gruppi, si è svolta ieri pomeriggio al Teatro Pirandello in sostituzione dello scenario sicuramente più tradizionale che è quello della Valle dei templi a causa del maltempo. E davanti al Pirandello ogni gruppo, dopo l’esibizione in teatro, ha raggiunto il pubblico all’esterno per un ulteriore spettacolo in piazza Pirandello. A presentare lo spettacolo un sempre brillante Salvo La Rosa affiancato da Claudia Tosoni. La prima categoria di premi assegnata, è stata quella per i migliori costumi vinta dal gruppo della Thailandia, il Pibulsongkrom Rajiabhat University folk dance di Phitasanulok. Il premio è stato consegnato dal comandante provinciale della Guardia di Finanza Massimo Sobrà. Secondo posto per gli sbandieratori di Gubbio che hanno aperto lo spettacolo e al terzo il gruppo spagnolo Tuna de Medicina de Barcellona che ha coinvolto il pubblico in balli e canti popolari tipici della regione di provenienza. Per la categoria della migliore espressione musicale, al primo posto si è classificato il gruppo Podìllya Folk Dance Group» di Khmelnitsky in Ucraina.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X