stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Passerella per turisti alla Valle dei Templi
PARCO ARCHEOLOGICO

Passerella per turisti alla Valle dei Templi

di
È stata collocata dai tecnici giovedì sera, consentirà ai turisti di muoversi nella Valle senza attraversare la strada, e rallentare il traffico delle auto

AGRIGENTO. In perfetto stile Indiana Jones adesso la passerella dei templi è una realtà. Montata di notte per non intralciare il traffico a primo acchitto ricorda i film di avventura del celebre personaggio interpretato da Harrison Ford. Ma la passerella che collega l'area di Zeus, con il tempio di Ercole è in acciaio è saldamente ancorata su due lati e poggiata su piattaforme solidissime. Sotto non scorre un fiume come nei film, e non traballa perdendo i pezzi dando l'impressione che prima o dopo si spezzino le funi, ma c'è la strada provinciale. Le due pareti tufacee e la folta vegetazione la rendono suggestiva e quando sarà completata con parapetto e corrimano permetterà ai visitatori di passare da un lato all'altro senza pericolosi attraversamenti pedonali che spesso hanno fatto indispettire qualcuno per le lunghe code di traffico che hanno provocato soprattutto nei periodi di alta stagione.

Appena completa si creerà un percorso che partendo da Porta V permetterà al turista di visitare in lungo e in largo tutta l'area archeologica senza alcuna interruzione o passare da un cancello all'atro mettendosi in coda per il controllo del biglietto. Di fatto un passaggio epocale che permette di congiungere le due più importanti zone d'interesse, la via Sacra e l'area del tempio di Zeus e di Castore e Polluce. Un passo avanti, non solo per la funzionalità dell'intervento ma anche e soprattutto perché segna un passaggio fondamentale verso una fruizione dei beni archeologici e monumentali capace di creare infrastrutture necessarie e perfettamente integrate con il paesaggio. Per istallarla c'è voluto poco meno di una nottata. Ponteggi e gru hanno reso possibile il montaggio della struttura realizzata da un gruppo di progettisti del Saccense. Corrimano e schermatura, avranno una funzione estetica che servirà anche e soprattutto a ridurre l'impatto visivo e non creare forti contrasti tra il classico e il moderno. L'inaugurazione è prevista subito dopo le feste natalizie, ma prima bisognerà passare i collaudi e cominciare una necessaria fase di rodaggio.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X