stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Licata, esche avvelenate: paura per i cani nella zona della parrocchia Santa Barbara
L'ALLARME SUI SOCIAL

Licata, esche avvelenate: paura per i cani nella zona della parrocchia Santa Barbara

cani, veleno, Agrigento, Cronaca
Foto da Archivio

È allarme esche avvelenate a Licata dopo la segnalazione dei residenti nella zona della parrocchia Santa Barbara.  "Attenzione, nella zona della parrocchia Santa Barbara qualche essere inutile sta mettendo veleno in giro - si legge in uno dei tanti commenti pubblicati nella pagina "Noi amiamo Licata" - . É già morta la mamma husky con gli occhi azzurri - scrive una residente - , era sterilizzante e non faceva del male a nessuno, anzi era sempre dentro la parrocchia a contatto con tutti bambini ed adulti. Un altro cane piccolo manca all'appello, nero e bianco, se qualcuno lo vedesse vivo o morto lo scriva, fate massima attenzione".

Sui social è partito il tam tam di commenti indignati che testimoniano la crudeltà alla quale sono sottoposti cani e gatti. "Semplicemente un commento: viviamo in un paese incivile!!!", si legge sulla pagina Facebook. "Maledetti schifosi non avete una vita tranquilla e ve la prendete con queste anime innocenti", scrive un residente.

E c'è chi invoca la presenza di telecamere di sorveglianza: "Chi è quel demente che se la prende con i cani? Videocamere ovunque!".  E ancora: "I bambini erano felici al catechismo quando vedevano i cani", "Semplicemente un commento: viviamo in un paese incivile!!!".

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X