stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Morto a Canicattì il sottufficiale Ignazio Dalli Cardillo: riuscì a far costituire il boss Maurizio Di Gati
CARABINIERI

Morto a Canicattì il sottufficiale Ignazio Dalli Cardillo: riuscì a far costituire il boss Maurizio Di Gati

carabinieri, Lutto, mafia, Ignazio Dalli Cardillo, Agrigento, Cronaca
Ignazio Dalli Cardillo

Lutto nel mondo dell'Arma dei carabinieri. È morto a 64 anni il luogotenente Ignazio Dalli Cardillo. Aveva lavorato al reparto Operativo antidroga di Palermo prima di essere trasferito a Canicattì, concludendo la carriera come comandante del nucleo Operativo e Radiomobile.

Il sottufficiale, nato ad Agrigento, viene ricordato soprattutto perchè riuscì a far costituire l’ex boss Maurizio Di Gati, ora pentito. Nel dicembre del 2010 venne nominato Cavaliere della Repubblica.

A stroncare la vita di Ignazio Dalli Cardillo, un infarto. Appresa la notizia del decesso, sono stati tanti i commenti postati sui social da ex colleghi, amici e semplici conoscenti, ma anche da gente che aveva incontrato e aiutato negli anni della sua attività. "Ho avuto l'onore di conoscerti Ignazio Dalli Cardillo, mi hai aiutato in un momento difficile e non lo dimenticherò mai. La tua prematura scomparsa mi ha sconvolto. Mi dispiace tantissimo", scrive Valentina.

"Lo conoscevo per sentito dire, quando lavoravo all'ufficio anagrafe, i suoi colleghi mi parlarono bene di lui, mi dispiace", scrive invece Anna Maria. E ancora, Euge: "Mi dispiace tantissimo, onore a lei per tutto quello che ha fatto signor Dalli...Condoglianze alla famiglia...".

I funerali del luogotenente Ignazio Dalli Cardillo si terranno venerdì, alle ore 15, nella chiesa del Quadrivio a Canicattì.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X