stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Agrigento, ripudia il cognome del padre che uccise la madre: si chiamerà come lei
IN EDICOLA

Agrigento, ripudia il cognome del padre che uccise la madre: si chiamerà come lei

Agrigento, Cronaca
Fiaccolata per Antonella Alfano

Porterà il cognome della madre uccisa dal compagno in un boschetto alle porte di Agrigento. Si chiamerà Alfano e non più Rotolo, come era stata registrata all’anagrafe dopo la sua nascita. E nonostante sia giovanissima è stata proprio lei a manifestare l’intenzione di scrollarsi di dosso quel cognome del padre, condannato per l’omicidio della commessa Antonella Alfano. La ragazzina, che oggi ha 12 anni ed all’epoca dei fatti aveva solo un anno, ha scritto un biglietto all’avvocato Simona Fulco, che con il collega Sebastiano Bellanca, ha da sempre assistito i familiari della donna uccisa da un ex carabiniere, suo compagno, per questioni di gelosia. Nel post-it c’era scritto «avvocato mi aiuti, voglio chiamarmi con lo stesso cognome di mia madre». Da questa richiesta è partito tutto l’iter burocratico, che è durato tre anni e si è concluso proprio ieri con l’emissione dell’atto definitivo della Prefettura, convalidato dal Comune di Agrigento che dispone la variazione anagrafica. Sul Giornale di Sicilia oggi in edicola un servizio di Paolo Picone

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X