stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Agrigento, i pazienti del reparto di oncologia creano un laboratorio artistico musicale
SAN GIOVANNI DI DIO

Agrigento, i pazienti del reparto di oncologia creano un laboratorio artistico musicale

Agrigento, Cronaca
L'ospedale San Giovanni Di Dio di Agrigento

Un esperimento creativo della durata di circa 5 settimane attraverso il quale alcuni pazienti del reparto di oncologia dell’ospedale «San Giovanni di Dio» di Agrigento hanno dato vita ad un vero e proprio laboratorio artistico-musicale.

Si chiama 048 come il codice di esenzione per i pazienti oncologici

È nato così un piccolo circolo d’artisti: 048 (non poteva chiamarsi diversamente visto il richiamo al codice d’esenzione che accomuna tutti i pazienti oncologici) formato da musicisti, cantanti, ballerini, pittori ed attori. Ne dà notizia in una nota l’Asp di Agrigento. «L’idea-progetto, frutto della collaborazione fra l’azienda e l’Associazione malati in cura oncologica onlus (Amico) - dice l’azienda - scaturisce dalla consapevolezza di quanto l’espressione artistica possa rappresentare uno strumento terapeutico per i pazienti utile a dar forma ad emozioni e stati d’animo, a guardare nel proprio intimo, a comunicare speranza e condividere, attraverso la creatività, la propria esperienza di vita durante la malattia».

Il commissario dell'Asp: "Puntiamo all'umanizzazione delle cure"

«L’umanizzazione dei percorsi di cura - aggiunge il commissario straordinario Asp Mario Zappia - produce sensibili effetti sul benessere psico-fisico del paziente. Rappresenta una priorità per l’azienda resa concreta anche da iniziative che, come questa, sono capaci di mettere davvero al centro la persona e i suoi bisogni». I contenuti dell’iniziativa saranno presentati nel corso dell’incontro «Umanizzazione delle cure - l’arte secondo i pazienti oncologici» in programma domani pomeriggio nella Biblioteca Lucchesiana di Agrigento. Obiettivo della giornata sarà quello di far conoscere e promuovere questa inconsueta realtà espressiva, nata quasi per scommessa ed accolta con molto entusiasmo dai pazienti. Interverranno: il commissario straordinario Asp Mario Zappia, il direttore della Biblioteca Lucchesiana, don Angelo Chillura, il primario del reparto di oncologia dell’ospedale di Agrigento, Antonino Savarino, la psiconcologa Asp Gabriella Vella, e, per l’Onlus Amico, il coordinatore artistico Gerlando Gibilaro e la presentatrice Carla Cugno Garrano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X